Si è svolta oggi al Cairo la finale femminile dei Campionati Del Mondo Junior. In gara, tra le 36 pentatlete c’eranoanche le quattro azzurre Elena Micheli, Irene Prampolini, Aurora e Francesca Tognetti. Giornata che ha regalato all’Italia due medaglie pesanti che portano il bottino azzurro a quota quattro in questa rassegna iridata. A livello indivudale il colpaccio lo ha fatto la campionessa europea junior in carica Francesca Tognetti, che ha vinto l’argento al termine di una gara strepitosa chiusa con 1308 punti. Per la 21enne romana si tratta della prima medaglia individuale della carriera ai Mondiali junior e della quarta in totale. Tognetti che, insieme alla sorella minore Aurora (14^ con 1233 punti), che proprio oggi ha compiuto 18 anni, e a Irene Prampolini (11^ con 1245 punti), ha vinto l’oro a squadre con 3786 punti. Grande soddisfazione per il pentathlon moderno azzurro per le due medaglie e anche per l’eccellente risultato ottenuto dalla giovanissima Micheli, che all’esordio nella rassegna iridata junior ha chiuso al 10° posto con 1248 punti.

Per la cronaca, l’oro è stato vinto dalla coreana Kim Sunwoo con 1315 punti, il bronzo dalla russa Sofia Serkina con 1302 punti. A squadre, argento per l’Ungheria con 3729 punti, bronzo per la Germania con 3668 punti.

Risultati finali sul sito ufficiale della UIPM.

 

LA GARA

Le azzurre. La gara è iniziata con la prova di nuoto, al termine della quale Prampolini si è piazzata al 5° posto in 2:16.13 (292 punti), Micheli all’8° posto in 2:17.54 (288 punti), A. Tognetti all’11° posto in 2:18.79 (284 punti), F. Tognetti al 12° posto in 2:18.83 (284 punti). La seconda prova, il ranking round di scherma, vede F. Tognetti chiudere al primo posto con 262 punti (27v-8s) salendo così al comando della classifica generale con 546 punti totali; A. Tognetti chiude con 190 punti (15v-20s) e si attesta al 17° posto con 474 punti totali, Prampolini con 172 punti (12v-23s) è 23^ con 464 punti totali, Micheli con 172 punti (12v-23s) è 26^ con 460 punti totali. Nel bonus round di scherma, solo A. Tognetti conquista 1 punto. Tera prova, l’equitazione, F. Tognetti chiude con 291 punti e si conferma al 2° posto con 837 punti totali, A. Tognetti conquista 293 punti e sale al 14° posto con 768 punti totali, Micheli con 300 punti risale al 16° posto con 760 punti totali, Prampolini con 286 punti sale al 19° posto con 750 punti totali. Infine il combined, con F. Tognetti che chiude in 13:49.00 (471 punti), A. Tognetti in 13:55.00 (465 punti), Micheli in 13:32.00 (488 punti), Prampolini in 13:25.00 (495 punti).

Il podio. La prima, prova, il nuoto, è stata vinta dall’egiziana Abdelmaksoud in 2:12.72 con 302 punti, davanti alla russa Fralcova in 2:15.18 (295 punti) e alla coreana Han in 2:15.78 (293 punti). Il ranking round di scherma vede il successo dell’azzurra F. Tognetti e dell’ungherese Simon con 262 punti (27v-8s) e al comando della classifica sale l’azzurra con 546 punti totali, davanti alla coreana Kim con 544 punti e alla bielorussa Silkina con 517 punti. Il bonus round di scherma vede Kim conqustare 3 punti e salire al comando della classifica con 547 punti, davanti a F. Tognetti con 546 e a Silkina con 518. Al termine della prova di equitazione, vinta dall’azzurra Micheli con 300 punti, la classifica vede sempre in testa Kim con 840 punti, davanti a F. Tognetti con 837 punti, e a Silkina con 807 punti. Il combined, infine, è stato vinto dalla lituana Tamasauskaite in 12:16.00 (564 punti), ma a tagliare per prima il traguardo è stata la coreana Kim che ha chiuso la prova in 13:25.00.

Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.
Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.