Si è svolta oggi a Drzonkow, Polonia, la finale maschile dei Campionati Europei 2013. In gara i 36 pentatleti qualificatisi per l’appuntamento, tra i quali 4 azzurri: Riccardo De Luca (Carabinieri), Pier Paolo Petroni (Carabinieri), Fabio Poddighe (Sport Full Time) e Nicola Benedetti (Forestale). La squadra azzurra, composta dai tre campioni del mondo in carica (Benedetti, De Luca e Petroni), ha vinto il bronzo con 17.016 punti. A livello individuale, migliore degli azzurri è risultato Petroni che ha chiuso al 6° posto con 5772 punti, De Luca ha chiuso all’8° posto con 5732 punti, Poddighe ha chiuso al 18° posto con 5644 punti, Benedetti al 28° posto con 5512 punti.

Campione europeo si è laureato l’ungherese Adam Marosi che ha vinto la gara con 5916 punti: il magiaro succede nell’albo d’oro all’azzurro De Luca, vincitore del titolo continentale nel 2012. Argento per l’altro ungherese Robert Kasza (5888 punti), bronzo per il russo Alexander Lesun (5844 punti). A squadre oro per l’Ungheria con 17.504 punti, argento per la Francia con 17.340 punti e bronzo per l’Italia con 17.016 punti.

 

LA GARA – Si inizia con la prova di scherma. De Luca ha chiuso all’11° posto con 832 punti, Benedetti e Petroni al 15° con 808 punti, Poddighe al 29° con 736 punti. La prova è stata vinta dall’ungherese Marosi e dall’ucraino Kirpulianskyi con 976 punti. A squadre guida la classifica l’Ungheria con 2520 punti; l’Italia (Benedetti, De Luca e Petroni) è 3^ con 2376 punti. Seconda prova, il nuoto, Petroni chiude in 2:04.42 (1308 punti) risalendo al 14° posto con 2116 punti, De Luca in 2:08.79 (1256 punti) è 16° con 2088 punti, Poddighe in 2:01.98 (1340 punti) risale al 20° posto con 2076 punti, Benedetti in 2:17.22 (1156 punti) è 35° con 1964 punti. La prova è stata vinta dal britannico Woodbrige in 1:56.19. In testa alla classifica c’è l’ungherese Marosi con 2312 punti. A squadre rimane in testa l’Ungheria con 6660 punti, l’Italia è 4^ con 6168 punti. Terza prova, l’equitazione, Petroni la vince chiudendo con il netto (1200 punti) e risalendo così al 5° posto con 3316 punti, Poddighe chiude con 1160 punti risalendo al 13° posto con 3236 punti, De Luca con 1040 punti è 23° con 3128 punti, Benedetti con 1000 punti è 32° con 2964 punti. Al comando della classifica rimane Marosi con 3392 punti. A squadre guida la classifica sempre l’Ungheria con 10.020 punti, l‘Italia è 5^ con 9408 punti. Ultima prova, il combined, De Luca vince la prova chiudendo in 10:49.06 (2604 punti), Petroni in 11:26.52 (2456 punti), Poddighe in 11:38.06 (2408 punti), Benedetti in 11:03.64 (2548 punti).

Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.
Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.