Dopo le gare individuali dei giorni scorsi, si sono conclusi oggi a Sant Boi, Spagna, con le prove a staffetta, i Campionati Europei Youth A 2016. L’Italia partecipava a tutte e tre le staffette: quella femminile con Elena Micheli e Aurora Tognetti, quella maschile con Andrea Ceccucci e Mattia Lazzarino, quella mista con Lea Maria Lopez e Giorgio Malan.

Chiusura col botto per l’Italia che, dopo l’argento a squadre femminile e il bronzo individuale di Malan, oggi ha visto le due azzurrine Micheli e Tognetti conquistare l’oro nella staffetta femminile. Una vittoria arrivata al termine di una bella rimonta: le due pentatlete erano partite dal quarto posto nella prova di scherma, poi avevano guadagnato una posizione nel nuoto e nel combined hanno completato la rimonta vincendo con 1126 punti. Per la cronaca, l’argento è stato vinto dalla Germania (Langrehr-Matthes) con 1121 punti, il bronzo dall’Ungheria (Gulyas-Stobl) con 1114 punti.

Nella staffetta maschile, invece, Ceccucci e Lazzarino hanno chiuso al 9° posto con 1172 punti. L’oro è stato vinto dalla staffetta britannica (Sykes-Miller) con 1239 punti, l’argento da quella polacca (Kolodziej-Gutkowski) con 1232 punti, il bronzo da quella bielorussa (Khamtsou-Harnastaeu) con 1226 punti.

In quella mista, infine, Lopez e Malan hanno chiuso alll’8° posto con 1151 punti. L’oro è stato vinto dalla staffetta russa (Fralcova-Zuev) con 1232 punti, l’argento da quella bielorussa (Suslava-Arol) con 1181 punti, il bronzo da quella britannica (Bryson-Pillage) con 1172 punti.

Risultati su www.cardsys.hu

LE GARE

 

STAFFETTA FEMMINILE

In gara 11 staffette. Prima prova, il ranking round di scherma, Micheli-Tognetti chiudono al 4° posto con 225 punti (23v-17s). La prova è stata vinta dalla staffetta tedesca (Langrehr-Matthes) con 240 punti. Il bonus round di scherma non cambia la classifica. Seconda prova, il nuoto, le azzurre chiudono in 2:03.76 (329 punti) piazzandosi al 3° posto con 554 punti totali. Al comando della classifica rimane la staffetta tedesca con 563 punti. Ultima prova, il combined, la staffetta italiana chiude in 12:08.14 (572 punti) vincendo la prova e la gara.

STAFFETTA MASCHILE

In gara 13 staffette. Prima prova, il nuoto, Ceccucci-Lazzarino chiudono al 7° posto in 1:54.20 (350 punti). La prova è stata vinta dalla staffetta ucraina (Shelest-Komarov) in 1:50.90 (368 punti). Seconda prova, il ranking round di scherma, gli azzurri chiudono con 198 punti (21v-27s) piazzandosi all’8° posto con 556 punti totali. Al comando della classifica rimane la staffetta ucraina con 606 punti. Il bonus round di scherma non cambia la classifica. Ultima prova, il combined, la staffetta italiana chiude in 11:24.40 (616 punti).

 

STAFFETTA MISTA

In gara 14 staffette. Prima prova, il nuoto, Lopez-Malan chiudono al 5° posto in 1:59.47 (342 punti). La prova è stata vinta dalla staffetta russa (Fralcova-Zuev) in 1:53.46 (360 punti). Seconda prova, il ranking round di scherma, i due azzurri chiudono con 194 punti (11v-15s) piazzandosi all’8° posto con 536 punti totali. Al comando della classifica sale la staffetta bielorussa (Suslava-Arol) con 607 punti. Il bonus round di scherma non cambia la classifica. Ultima prova, il combined, la staffetta italiana chiude in 11:25.33 (615 punti).