LogoFIPMSenzaSfondo

La Terza Sezione del Collegio di Garanzia, presieduta dal Prof. Massimo Zaccheo, all’esito dell’udienza tenutasi in data odierna, ha accolto il ricorso presentato, in data 16 dicembre 2020, da parte della Federazione Italiana Pentathlon Moderno, in persona del Prof. Fabio Pigozzi in qualità di Commissario Straordinario della FIPM, contro le società ASD Elite, ASD Flaminio PM, ASD PM Sport HD, ASD Pentafiano, ASD One For Five, ASD PM Cures 2019, ASD Mons Bricti Penta, ASD Nice 55, ASD PM Palombara, ASD PM Guidonia, ASD PM Fonte Nuova, SSD Ippolife, SSD Ippocampo, ASD Mentana, ASD Sabinavis, ASD PM Life ed ASD PM Galassia per l’impugnazione della decisione n. 5/2020 del 14 dicembre 2020, emanata dalla Corte d’Appello Federale della FIPM, nel procedimento per la dichiarazione di violazione e/o erronea interpretazione ed applicazione dell’art. 18 dello Statuto Federale e per l’impugnazione e la dichiarazione di illegittimità e nullità della delibera n. 30 del Commissario Straordinario della FIPM di convocazione della Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva e della allegata tabella voti, nonché per la declaratoria di illegittimità dell’art. 21, comma 2, del Regolamento Organico modificato il 17 Novembre 2020.

 

L’annullamento della decisione della Corte d’Appello Federale della FIPM, mette fine alla battaglia legale che ha impegnato negli ultimi mesi la Federazione Italiana Pentathlon Moderno.

 

Il 23 gennaio si potranno svolgere regolarmente le elezioni che designeranno un nuovo Presidente per la Federazione.

 

 

Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.
Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.