Si è svolta oggi a Kecskemet, Ungheria, la finale femminile della quarta prova di Coppa del Mondo 2016. In gara c’erano 36 pentatlete e la bielorussa Anastasiya Prokopenko ha centrato il successo con 1352 punti. Secondo posto per l’ungherese Zsofia Foldhazi con 1342 punti, terzo per la francese Julie Belhamri con 1339 punti. La migliore delle azzurre è stata Tognetti che ha chiuso al 16° posto con 1289 punti; Micheli, invece, ha chiuso al 31° posto con 1216 punti. Risultati completi sul sito della UIPM (pentathlon.org). 

Domani si svolgerà la finale maschile con gli azzurri Pier Paolo Petroni e Fabio Poddighe in gara.

 

CRONACA DELLA GARA

Le azzurre.

Buona la gara della giovane pentatleta romana Tognetti, che ha iniziato con il 7° posto nel nuoto, chiuso in 2:15.84 (293 punti), poi nel ranking round di scherma ha conquistato 220 punti risalendo al 4° posto della classifica generale. Tre punti conquistati nel bonus round di scherma e dopo l’equitazione, chiusa con 280 punti, l’azzurra sale in 3^ posizione. Nel combined, l’azzurra ha perso 13 posizioni chiudendo in 13:27.78 (493 punti).

La gara dell’altra giovane pentatleta romana Micheli, che veniva dall’ottimo 17° posto conquistato due settimane fa a Roma all’esordio in Coppa del Mondo, è iniziata con l’8° posto centrato nel nuoto, chiuso in 2:16.45 (291 punti), poi dopo il ranking round di scherma (178 punti) è scivolata al 26° posto. Due punti conquistati nel bonus round di scherma e dopo l’equitazione, chiusa con 259 punti, si è attestata al 30° posto. Nel combined, l’azzurra ha perso una posizione chiudendo in 13:34.81 (486 punti).

 

Il podio. L’ungherese Zsofia Foldhazi e la britannica Samantha Murray, sono state le domincatrici della prova di nuoto. Entrambe hanno chiuso al primo posto con 307 punti (un solo centesimo di differenza in favore dell’ungherese) prendendo il comando della classifica, e alle loro spalle si è piazzata l’altra ungherese Sarolta Kovacs. Dopo il ranking round di scherma la classifica è cambiata al vertice. In testa è salita un’altra ungherese, Tamara Alekszejev che ha conqistato 238 punti nella prova, al secondo posto è salita la vincitrice della prova (244 punti), la cinese Xiaonan Zhang, al terzo la connazionale Qian Chen e al quarto l’azzurra Tognetti. Al termine del bonus round di scherma, la cinese Chen raggiunge al secondo posto Zhang, mentre Tognetti consolida il quarto posto grazie ai tre punti conquistati. L’equitazione ribalta in buona parte la testa della classifica. Al primo posto sale Zhang, al secondo Murray e al terzo Tognetti. L’ex capolista Alekszejev scivola in 14^ posizione e Chen in 15^. Nel combined è successo l’incredibile: la bielorussa Anastasiya Prokopenko, tra le più forti al mondo nella specialità, ha rimontato 18 posizioni andando a vincere la prova e la gara. Dietro di lei l’ungherese Zsofia Foldhazi che ha rimontato cinque posizioni e la francese Julie Belhamri autrice anche lei di una bella rimonta. 

 

Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.
Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.