Inizia giovedì 5 maggio a Sarasota, Stati Uniti d’America, la finale di Coppa del Mondo 2016, penultima occasione per i pentatleti di conquistare punti preziosi per la qualificazione olimpica (l’ultima sarà in occasione del Campionato del Mondo in programma a Mosca, Russia, dal 25 al 29 maggio). Per tre giorni, con la nuova formula di gara che sarà adottata in occasione dei Giochi di Rio de Janeiro 2016, i 36 finalisti e le 36 finaliste andranno a caccia del successo e potranno guadagnare posizioni nel ranking olimpico dal quale l’1 giugno, giorno di chiusura ufficiale, saranno assegnate 6 carte olimpiche per gli uomini e altrettante per le donne.

In gara ci saranno 5 azzurri. In campo maschile gareggeranno Pier Paolo Petroni, 5° nel ranking olimpico, e Auro Franceschini, 54° nella graduatoria. In campo femminile, invece, saranno in gara Claudia Cesarini, 9^ nel ranking olimpico, Alice Sotero, già qualificata per i Giochi di Rio 2016, e la 17enne Elena Micheli, 69^ nel ranking olimpico, alla sua prima finale della carriera.

Il programma prevede il 5 la prima parte della prova di scherma (ranking round) femminile e maschile, il 6 la conclusione della gara femminile (nuoto, bonus round di scherma, equitazione e combined) e il 7 quella maschile.

I risultati in tempo reale saranno pubblicati sul sito ufficiale della UIPM, mentre alcune prove saranno trasmesse in live streaming sul portale tv della UIPM.

Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.
Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.