Il Comitato Roma 2024, con uno show al Palazzo dei Congressi dell’Eur, ha presentato oggi il Dossier di candidatura della Capitale alle Olimpiadi e Paralimpiadi. Un evento di grande importanza istituzionale che ha avuto l’obiettivo di condividere, oltre alla Vision del Progetto, il budget economico, le ricadute per l’occupazione, le opportunità e i benefici per il Paese. Più di mille gli invitati, trascinati in un vero e proprio viaggio nel tempo, dalle straordinarie Olimpiadi di Roma ‘60 fino alle Olimpiadi del futuro. Ad alternarsi sul palco, insieme al presidente del Comitato Roma 2024, Luca di Montezemolo, al presidente del Coni, Giovanni Malagò, al vicepresidente del Comitato, Luca Pancalli, alla coordinatrice generale Diana Bianchedi e alla responsabile dei rapporti con gli atleti, Fiona May, la medaglia d’oro del pugilato Nino Benvenuti, il maratoneta, campione olimpico, Stefano Baldini, e l’attore Sergio Castellitto. Nel Dossier di candidatura sono state svelate anche le venues che ospiteranno le garre olimpiche. Il pentathlon moderno avrà come “casa” lo Stadio Flaminio. Nella foto (Mezzelani) il momento in cui il Presidente del Coni Giovanni Malagò presenta la venue del pentathlon moderno. 

Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.
Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.