Al via con le staffette i Campionati Europei Senior, a Szekesfehervar, in Ungheria, in programma fino al prossimo 19 settembre. L’Italia inizia con il quinto posto, nella staffetta maschile, di Daniele Colasanti (Fiamme Oro) e Gianluca Micozzi (Esercito). La coppia azzurra ha chiuso con 1411 punti e ha perso una posizione per una penalità di 10 secondi. La gara è stata vinta dalla Repubblica Ceca con Jan Kuf e Martin Vlach (1455), argento per la Polonia con Lukasz Gutkowski e Kamil Kasperczak (1440), bronzo per i francesi Alexandre Henrard e Jean-Baptiste Mourcia (1433). “È stata una bella esperienza, non gareggiavo da tanto tempo ed è stato bello confrontarsi con atleti di questo livello – ha detto Micozzi – Equitazione e laser run sono andate molto bene, ed è stato speciale condividere questa staffetta con un mio compagno di tante gare”. Poteva andare meglio secondo Daniele Colasanti: “Bene laser run ed equitazione, un po’ meno scherma. Sono comunque contento nel complesso, purtroppo siamo arrivati a pochi secondi dal podio”.

Nella staffetta femminile settimo posto per Ludovica Montecchia (Aeronautica Militare) e Irene Prampolini (Fiamme Oro), quest’ultima al rientro dopo otto mesi di stop per un infortunio. Le azzurre hanno totalizzato 1195 punti. Oro alla Lituania con Elzbieta Adomaityte e Ieva Serapinaite (1342), davanti alle polacche Oktawia Nowacka e Natalia Dominiak (1335) e alla coppia della Repubblica Ceca formata da Karolina Krenkova e Veronika Novotna (1322). “È stato bello tornare in gara dopo un anno di stop, una gara che mi ha permesso di rompere il ghiaccio. Sperando di ritornare con la Nazionale presto.  – ha commentato la PrampoliniLa gara è andata secondo la programmazione, e mi sono divertita e sono contenta”. Soddisfatta anche Ludovica Montecchia: “Ho fatto un torneo di scherma al di sotto delle mie capacità, ma nonostante la delusione sono riuscita ad andare avanti rifacendomi nel bonus round, facendo un buon tempo nel nuoto e un’equitazione buona a parte l’errore iniziale. Nel complesso si sono visti i miglioramenti, anche grazie all’altura. Quindi sono soddisfatta e devo ringraziare la mia compagna Irene perché ci siamo sempre sostenute a vicenda“.

Domani al via la gara individuale con le qualificazioni femminili. Per l’Italia gareggeranno: Alessandra Frezza (Aeronautica Militare), Maria Lea Lopez (Carabinieri), Maria Beatrice Mercuri (Fiamme Oro), Francesca Tognetti (Carabinieri), Alice Rinaudo (Fiamme Oro). Le qualificazioni maschili, invece, sono in programma giovedì 15, con Matteo Cicinelli (Carabinieri), Alessandro Colasanti (Carabinieri), Stefano Frezza (Aeronautica Militare), Giorgio Malan (Fiamme Azzurre), Roberto Micheli (Fiamme Oro), Giuseppe Mattia Parisi (Carabinieri).

Le finali si svolgeranno domenica 18 settembre, mentre lunedì 19 settembre si svolgerà la staffetta mista chiuderà la competizione.

 

Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.
Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.