Giuseppe Mattia Parisi (Carabinieri) e Matteo Cicinelli (Carabinieri) conquistano l’accesso in finale nella seconda tappa della World Cup 2022 di Pentathlon Moderno a Budapest. Dopo aver mancato la finale nel corso della prima tappa in Egitto, Parisi trova il riscatto dominando la semifinale “A” e chiudendo primo con 1197 punti, davanti ai due atleti di casa Richard Bereczki (1191) e Csaba Bohm (1190). In finale anche Matteo Cicinelli (Carabinieri), nono con 1181 punti. Fuori, invece, Alessandro Colasanti (Carabinieri) tredicesimo nella semifinale “B” con 1166 punti. Davanti a tutti si è piazzato l’ungherese Bence Demeter con 1196.

Intanto, nel pomeriggio, si è svolto il Ranking Round di scherma in vista delle semifinali femminili. Ottimi riscontri dalle quattro atlete azzurre in gara: Maria Lea Lopez (Carabinieri) ha totalizzato 240 punti, Aurora Tognetti (Carabinieri) 225, Elena Micheli (Carabinieri) 215 e Maria Beatrice Mercuri (Fiamme Oro) 210.

Domani, venerdì 29 aprile, sono in programma le semifinali femminili (Scherma Bonus Round, Nuoto, Laser Run) a partire dalle 13.50. Sabato, invece, si svolgeranno le due finali individuali: alle 8.40 quella maschile e alle 14.40 quella femminile. Le prove di equitazione, scherma Bonus Round, nuoto e laser run si svolgeranno in 90 minuti. Domenica 1° maggio, infine, alle ore 11.00 è in programma la staffetta mista, alla quale prenderà parte la coppia azzurra formata da Daniele Colasanti (Fiamme Oro) e Alice Rinaudo (Fiamme Oro).

Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.
Vuoi entrare a far parte della nostra community e rimanere aggiornato su tutti i risultati, news e curiosità del mondo FIPM? Iscriviti alla nostra newsletter.